Portfolio "Il suono della Luce": secondo posto al concorso EXAREA

Il mio portfolio basato su "Il suono della luce", relativo alla antica dimora abbandonata di Casa Bossi a Novara, ha ricevuto il secondo premio nel concorso internazionale ExArea 2013.  

Questa l'introduzione del progetto e di seguito le foto presentate nel concorso: 

Casa Bossi è un grande caseggiato signorile neoclassico della seconda metà XIX sec. nel centro storico di Novara, opera dell’architetto Alessandro Antonelli (1798-1888), noto per la Mole Antonelliana di Torino.
La casa, commissionata dal nobiluomo Luigi Desanti, fu terminata intorno al 1859. Da quella data passò di mano diverse volte e subì diverse modifiche e rifacimenti. Divenne nota come Casa Bossi dal nome di uno degli ultimi proprietari Ettore Bossi. Nel 1970 furono venduti all’aste la maggior parte degli arredi e da allora vive in uno stato di abbandono.
Oggi il Comitato d’Amore per Casa Bossi si occupa di promuovere un suo recupero, tuttavia la Casa vive in uno stato di silente testimone di fasti remoti e fra le sue stanze e i suoi corridoi il silenzio è sottolineato dalle luci e dalle ombre che invadono gli spazi ormai disadorni.
Le mie foto hanno voluto catturare proprio questo silenzio fatto di spazi, luci ed ombre. Qui la luce e le ombre sembrano produrre una sinfonia e giocano con il silenzio in modo da rappresentare un’anima per la casa, silente testimone della storia di una città.
— Domenico Pescosolido

Di seguito la motivazione della giuria: 

Notevole capacità nell’utilizzo del linguaggio fotografico, soprattutto in riferimento agli eloquenti contrasti fra i bianchi e i neri, che contribuiscono alla buona struttura narrativa del racconto e all’efficace organizzazione della composizione.
All rights reserved © 2013 Domenico Pescosolido